Dott.ssa Rosa Sardella

Responsabile della divisione tecnica Radioprotezione

Rosa Sardella

Rosa Sardella (1968) ha studiato ingegneria nucleare all’Università di Bologna, conseguendovi anche il dottorato di ricerca nel 1997 presso il Dipartimento di Ingegneria delle Costruzioni Meccaniche, Nucleari, Aeronautiche e di Metallurgia. Durante il periodo degli studi, ha potuto abbinare alla stesura della tesi di laurea un incarico della durata di un anno nell’industria nucleare francese. Successivamente ha collaborato per tre anni a diversi progetti presso il Joint Research Centre di Ispra della Commissione Europea.

Nel 1997 Rosa Sardella è arrivata alla ex DSN, dove ha iniziato a lavorare come collaboratrice della sezione Analisi probabilistiche della sicurezza. Nel 2000 è passata al dipartimento Radioprotezione, sezione Tecnica di misurazione delle radiazioni e Monitoraggio radiologico dell’ambiente, presso il quale ha coordinato l’esercizio della rete di misurazione dell’IFSN per il monitoraggio automatico dei ratei di dose ambientale.

Nel 2009 ha assunto la direzione della sezione Nuove centrali nucleari. In tale funzione ha coordinato tutti i lavori dell’IFSN correlati alle domande di autorizzazione di massima per i tre progetti di costruzione di nuove centrali sugli attuali siti svizzeri, fino a che tali processi di autorizzazione sono stati sospesi in seguito agli incidenti severi di Fukushima-Daiichi.

Dall’agosto 2012 fino al giugno 2016 ha lavorato come vice-responsabile della divisione di sorveglianza Centrali nucleari, presso la quale ha svolto un’attività di coordinazione per grossi progetti di ammodernamento e per il controllo e la valutazione degli eventi che si producono negli impianti nucleari svizzeri. Si è altresì occupata della pianificazione e coordinazione ad alto livello delle attività dell’IFSN in relazione alle misure adottate nei piani d’azione Fukushima.

Dal Iuglio 2016 Rosa Sardella fa parte della direzione dell’IFSN come responsabile della divisione tecnica Radioprotezione.