Stress test UE

EU-Stresstest: Expertenteam kommt Ende März in die Schweiz

La sicurezza delle centrali nucleari svizzere e la loro costante verifica è un’importante sfera di competenza dell’IFSN. Per analizzare tutti i quattro siti, confrontandoli a livello europeo, e per farli controllare dall’ENSREG e dalla Commissione Europea, l’IFSN ha emanato una decisione, obbligando i gestori delle centrali nucleari svizzere a partecipare allo stress test UE. L’intento è quello di avere a disposizione una nuova valutazione del rischio, sulla scorta delle esperienze di Fukushima.

Articolo di notizie top

News

Lo stress test UE ha confermato ancora una volta l’elevato livello di sicurezza delle centrali nucleari svizzere e l’adeguatezza delle misure sinora adottate sulla scorta delle conoscenze acquisite dopo la catastrofe di Fukushima. In base ai dati inoltrati dai gestori delle centrali, l’Ispettorato federale della sicurezza nucleare (IFSN) ha tuttavia individuato otto ulteriori “elementi d’indagine”, che vengono ad aggiungersi ai 37 punti derivanti dall’analisi dell’evento di Fukushima.

Continua a leggere