La radioattività non conosce i confini nazionali. Per questo la cooperazione internazionale assume un ruolo ancora più importante. La Svizzera ha in atto accordi di cooperazione bilaterali con diversi paesi ed è membro dell’Agenzia internazionale per l’energia atomica AIEA, dell’Agenzia per l’energia nucleare AEN nell’ambito dell’Organizzazione per la Cooperazione Economica e lo Sviluppo Economico OCSE e delle Heads of the European Radiological Protection Competent Authorities HERCA (responsabili delle autorità europee competenti in materia di radioprotezione), che assegnano la priorità alla radioprotezione.

Continua a leggere

Ultime notizie

Altri Articoli

ULTERIORI INFORMAZIONI

All’inizio del periodo dello sfruttamento pacifico dell’energia nucleare in Svizzera, la realizzazione dei necessari depositi in strati geologici profondi per lo smaltimento delle scorie radioattive era prevista in un futuro ancora lontano. Il legislatore intese tuttavia già allora garantire la futura possibilità di smaltimento delle scorie radioattive svizzere. Pertanto il decreto federale concernente la legge […]

Continua a leggere

ULTERIORI TEMI

Leggere di più

Serie Chernobyl