Chernobyl

La scala internazionale degli eventi nucleari (International Nuclear Event Scale INES) classifica gli eventi critici per la sicurezza negli impianti nucleari secondo una scala comprendendo 7 livelli (da 1 a 7). L’incidente di Chernobyl occorso il 26 aprile 1986 è stato a lungo l’unico evento classificato al livello 7.

L’incidente avvenne a seguito di un test sull’alimentazione elettrica dell’impianto. La successiva emissione di sostanze radioattive provocò la contaminazione di ampie parti d’Europa. Le relative conseguenze per le persone e per l’ambiente furono catastrofiche, in particolare in alcune zone dell’attuale Ucraina e della Bielorussia.

La Svizzera è stata affetta dal passaggio della nuvola radioattiva. Questo condusse a un’intervenzione delle organizzazioni svizzere d’emergenza. Dopo questi eventi, le autorità ne trarranno le lezioni.

30 anni dopo l’incidente, restano sfide da rilevare al riguardo dello smantellamento della centrale nucleare di Chernobyl e dello smaltimento dei rifiuti radioattivi.

Informazioni supplementari

Confronto tra gli incidenti di Chernobyl e Fukushima-Daiichi

Non tutti i contenuti sono disponibili in italiano. Vi invitiamo a consultare il nostro sito web in lingua tedesca o francese.

Articolo di notizie top

Informazioni supplementari

Ancora 30 anni dopo l’incidente del reattore a Chernobyl si trovano resti dei materiali combustibili nell’edificio distrutto del reattore del blocco 4. Nel medio temine questi rifiuti dovrebbero essere stoccati all’interno di muri protettivi intorno al reattore distrutto. Per via dello smantellamento dei blocchi dall’1 al 3, la messa in servizio di un nuovo deposito […]

Continua a leggere

Dopo l’esplosione del blocco 4 nell’impianto nucleare di Chernobyl, era urgente isolare il reattore distrutto dall’ambiente circostante. Perciò venne costruito un “sarcofago” di calcestruzzo e acciaio attorno al reattore distrutto. Questo confinamento è però ora esposto a rischi. La Svizzera contribuisce finanziariamente alla sua messa in sicurezza attraverso un fondo internazionale.

Continua a leggere

In seguito all’incidente di Chernobyl il Consiglio federale dispose un miglioramento dei canali di informazione. Tra i provvedimenti adottati si annoveravano sia la costituzione di un servizio di informazioni centralizzato per tali eventi come pure la redazione di nuovi accordi bilaterali sullo scambio reciproco delle informazioni.

Continua a leggere

In seguito all’incidente del reattore di Chernobyl il Consiglio Federale ha creato una nuova organizzazione di intervento che si occupa del pericolo per la popolazione e che viene attivata in caso di radioattività elevata. In caso di incidente in una centrale nucleare questa organizzazione dovrebbe coordinare in particolare i diversi team di misurazione e sistemi […]

Continua a leggere

Leggere di più